Giovedì 22 Maggio 2014

Tettamanzi benedice Radio Mater

Don Mario: «Torno ad Albavilla»

La sede di Radio Mater, in via 25 Aprile ad Albavilla

Radio Mater inaugura la nuova sede con il cardinale Dionigi Tettamanzi: domenica pomeriggio alle 15,30 l’arcivescovo emerito della diocesi ambrosiana sarà ad Albavilla, in via 25 Aprile per benedire il nuovo Centro Mariano.

Nove mesi dopo il trasferimento da villa Vaccari di Arcellasco, si realizza dunque il sogno di don Mario Galbiati: «Il Cielo ci ha sempre guidato in questi anni di missione radiofonica giorno dopo giorno - dice il sacerdote - Prima con Radio Maria e poi con Radio Mater, e quando è stato il momento ci ha dato il Centro Mariano».

Fondatore di Radio Maria, fu estromesso a causa di «un temporale umano», come gli piace ripetere.

«Invitato da un rappresentante della Chiesa ad aprire un’altra radio, don Mario obbedì - l’obbedienza alla Chiesa è sempre stata la sua peculiarità - e nacque così nel 1994 Radio Mater» racconta Enrico Viganò, responsabile comunicazione dell’emittente. Era l’11 febbraio, giorno della Madonna, quando una lettera del Ministero delle Poste e Telecomunicazioni autorizzava l’accensione dei ripetitori. «Quello di Don Mario, anche con Radio Mater come prima con Radio Maria, fu un modo tutto nuovo di fare comunicazione: niente pubblicità, nessun riferimento a dati auditel, ma volontariato, tanta preghiera (liturgia delle ore, tre messe e sei rosari ogni giorno), tante catechesi.

Don Mario racconta come è nata la nuova avventura: «Un giorno stavo confessandomi - racconta don Mario - e sento squillare il cellulare. Dopo la confessione noto che ero stato chiamato dal nostro geometra . Mi ha detto po che in Internet aveva trovato due case all’asta, ad Albavilla. Abbiamo capito che la Madonna ci chiedeva di ritornare alle origini del mio sacerdozio: ad Albavilla, infatti, ero stato coadiutore per 17 anni».

Franco Tonghini

© riproduzione riservata