Tragedia in serata a Colico   Due giovani morti in casa  dopo una festa

Tragedia in serata a Colico

Due giovani morti in casa

dopo una festa

Vani i soccorsi per due ragazzi di 18 anni. Si tratta quasi certamente di overdose di sostanze tossiche. Le testimonianze dei tre sopravvissuti.

E’ quasi certamente l’overdose la causa della morte dei due giovani, entrambi di 18 anni, soccorsi ormai esanimi all’interno di un appartamento affacciato su via Nazionale nella serata di domenica (26 aprile). I ragazzi, residenti uno a Piantedo e l’altro a Sorico, sono morti sotto gli occhi di tre loro amici, invitati al terzo piano della palazzina teatro della tragedia. E’ bastato il sopralluogo dei carabinieri di Colico per escludere sia l’ipotesi dell’intossicazione da ossido di carbonio sia quella,della morte violenta. Le prime dichiarazioni dei sopravvissuti - due ragazze e un loro coetaneo - hanno confermato che si tratterebbe di una serata finita male in seguito all’uso di alcol, farmaci e sostanze stupefacenti di natura ancora non accertata ma comunque diversa dall’eroina e altri oppioidi. Gli stessi carabinieri rimandano le conclusioni all’esito di autopsia ed esami tossicologici. L’appartamento di via Nazionale era stato recentemente preso in affitto da entrambi i giovani morti ieri sera. Nessun provvedimento è stato sin qui adottato nei confronti dei tre ospiti, che avevano dato l’allarme al 118 e che sono rientrati a casa dopo le testimonianze rese agli investigatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA