Treni, stazione unica a Camerlata  Arriva un parcheggio da 300 posti

Treni, stazione unica a Camerlata

Arriva un parcheggio da 300 posti

La giunta comunale approva il progetto definitivo per la nuova area di interscambio. Tre milioni stanziati dalla Regione. Gara d’appalto in estate, lavori al via all’inizio del 2019

Oltre alla nuova stazione e al ponte pedonale che consentirà ai passeggeri di una linea di raggiungere in pochi istanti un treno dell’altro “ramo”, a Camerlata è in arrivo un parcheggio da trecento posti.

I dettagli sono contenuti nel progetto definitivo della nuova “area di interscambio”, progetto appena approvato dalla giunta comunale. Un’operazione da tre milioni di euro, tutti fondi della Regione.

I passeggeri potranno utilizzare un sovrappasso pedonale, attrezzato con ascensori, per la connessione tra la nuova fermata e la stazione Como Camerlata, inoltre è previsto un percorso ciclopedonale «in continuità con quello proveniente da via Tentorio» che servirà direttamente l’istituto scolastico Da Vinci-Ripamonti.

Ma al servizio dei pendolari sono previsti anche un parcheggio da 290 posti auto con parcometro (oggi la zona è un prato incolto, proprio dietro la citata Da Vinci-Ripamonti), un’area di sosta per le moto e un’altra - coperta - per le biciclette, oltre ad una fermata del bus (linee 3, 6, 8 e C50).

Il parcheggio sarà collegato, con un’apposita viabilità, alla rotatoria tra via Tentorio e via Del Lavoro, quella che porta al raccordo della tangenziale di Como.


© RIPRODUZIONE RISERVATA