Trenta tigli da abbattere   A Mariano c’è il via libera
Il viale alberato con i tigli ammalati in via D’Adda a Mariano Comense

Trenta tigli da abbattere

A Mariano c’è il via libera

La Soprintendenza ai Beni ambientali, dopo lo stop iniziale, dà il nulla osta al Comune di Mariano

I cinque più pericolosi saranno rimossi subito, tutti gli altri in autunno. In via D’Adda aceri o peri

Anche la Soprintendenza ai Beni ambientali è d’accordo con l’amministrazione comunale. I 30 tigli di via D’Adda dovranno essere abbattuti: cinque, i più pericolosi, nel giro di qualche settimana, per gli altri – invece - l’intervento sarà rimandato in autunno.

E non solo: la ventina di alberi da pero che avrebbe già dovuto trovare collocazione al posto delle essenze da rimuovere in via D’Adda, nei prossimi giorni sarà messa a dimora nel parcheggio sterrato che si affaccia su via IV Novembre, a servizio dei clienti del mercato di via Kennedy e dei residenti della zona.

E’ questa la soluzione individuata dall’architetto Maria Mimmo, inviata dalla Sovrintendenza milanese in città nei giorni scorsi per condurre un sopralluogo in via D’Adda, accolta dall’assessore all’ecologia Stefano Marelli, da Elisabetta Corbetta della Mcs e dall’agronomo di fiducia del Comune, Andrea Pellegatta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA