Troppi “impostori” della sosta  «Servono multe più pesanti»
La Clio sul posto auto riservato ai disabili segnalata ai vigili

Troppi “impostori” della sosta

«Servono multe più pesanti»

Continua la campagna contro chi soffia il posto auto ai disabili. Ada Orsatti: «Abbiamo scritto al presidente Anci Piero Fassino»

Una Renault Clio è stata parcheggiata abusivamente nel posto riservato ai disabili nel piazzale della gelateria di via Mazzini ad Albiolo. E a distanza di qualche giorno stessa storia per una Fiat Punto parcheggiata al posto per i disabili. continua l’offensiva contro i furbetti della sosta

«Ero con mia figlia Serena e un mio amico paraplegico – racconta Ada Orsatti, non vedente di Albiolo – e volevamo andare a prendere un gelato, ma appena arrivati abbiamo visto il parcheggio occupato e mia figlia ha fatto subito la foto per segnalare l’episodio alla Polizia locale di Albiolo – fa notare - tra l’altro non ci sono nemmeno le strisce per delimitare i posti auto».

La signora Orsatti ha promosso dal mese di novembre dello scorso anno, l’iniziativa “Fotografa l’impostore” e a oggi il gruppo su Facebook conta ben 2.478 membri. Così dopo le innumerevoli segnalazioni hanno scritto a Piero Fassino per proporre delle soluzioni.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MARTEDÌ 28 aprile 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA