Giovedì 03 Ottobre 2013

Via Roma, svaligiati dodici garage

Almeno dodici box aperti, due auto rubate e poi abbigliamento, borse, attrezzature da lavoro, tutto fatto sparire in poche ore. Un vero raid ai danni principalmente dei residenti in via Roma che nella notte tra martedì e mercoledì hanno visto scassinati una decina di garage, sette in un cortile tre in un altro, nella zona vicina al lago del Segrino.

I furti dopo le tre, quando i malviventi hanno bucato una dopo l’altra le serrande dei box per cercare non si ha idea cosa, considerando l’esiguità del bottino finale, automobili a parte.

Nella prima serie di garage di via Roma, appena sotto il livello della strada, sono entrati tagliando la rete di recinzione nel piccolo parco, qui hanno bucato le serrande poco sotto la serratura e poi aperto con, probabilmente, un ferro ricurvo.

«Hanno rubato un flessibile, uno stereo, un paio di scarpe: poca roba - spiega Giovanni Pagliarulo tra i colpiti - Hanno fatto più buchi sotto la serratura sulla saracinesca con credo un trapano, poi da lì con un cacciavite devono avere aperto dall’interno. Devono essere passati dalla rete, che hanno tagliato».

«A me hanno aperto la serranda però poi non hanno portato via niente - spiega Francesco Annale - Sull’auto era presente l’antifurto e posso pensare per questo non abbiano cercato di rubarla».

«A noi hanno rubato una valigia piena d’indumenti, hanno però aperto tutti cartoni presenti per capire cosa ci fosse all’interno - racconta Vincenzo Castelnuovo - Il bottino è davvero limitato».

Nella struttura a fianco tre i box visitati: «Si sono portati via un’auto - spiega Alessandra Colombo - da uno dei garage. Un piccolo fuoristrada, in totale sono tre i box visitati».

Oltre alla Suzuky Jimny rubata in via Roma i malviventi, presumibilmente gli stessi, hanno preso anche una Volskwagen Passat in via Strambio. Sembra poi abbiano danneggiato una terza auto, sempre all’aperto.

© riproduzione riservata