Villa Guardia, guarda che Luna  Un pezzo dalla missione Apollo
Luigi Pizzimenti durante la manipolazione di alcuni reperti lunari

Villa Guardia, guarda che Luna

Un pezzo dalla missione Apollo

Domenica 31 maggio a Villa Greppi un incontro con gli scienziati.Verrà esposta una roccia di 120 grammi e vecchia 3,7 miliardi di anni

A Villa Greppi, domenica 31 maggio alle 20 si potrà vedere la luna da vicino, da molto più vicino rispetto a quanto non si possa pensare. Un frammento lunare arriverà in paese e così non sarà necessario recarsi a Houston, negli Stati Uniti, dove sono conservati i campioni di suolo lunare riportati sulla Terra dalle missioni Apollo fra il 1969 e il 1972.

Uno di questi frammenti di roccia, infatti, è in tour tra Italia e Svizzera fino al 3 giugno, grazie al prestito che la Nasa ha fatto a Luigi Pizzimenti, direttore della sezione astronautica dell’Osservatorio Astronomico di Tradate FOAM13 e curatore del Padiglione Spaziale del Museo Volandia a Malpensa.

Il 4 maggio scorso Paolo è andato ad Huston a prendere il frammento di luna e lo sta portando in giro con Paolo Attivissimo, giornalista scientifico e studioso della disinformazione nei media, nonché articolista per “Le Scienze” e collaboratore della Radiotelevisione Svizzera, in diverse tappe di “Ti porto la luna”, ovvero una serie di conferenze e di eventi divulgativi dedicati al tema, compreso il racconto avvincente e divertente di come il frammento di luna è potuto arrivare qui.

Il reperto che sarà presentato domenica sera è catalogato con il numero di riferimento 70215, pesa 120 grammi ed è uno dei più grandi fra quelli offerti dalla Nasa per esposizioni pubbliche. L’ingresso all’evento sarà libero ma la prenotazione è obbligatoria per un massimo di 2 posti a richiesta da inviare a conferenza@davidecivelli.com.


© RIPRODUZIONE RISERVATA