Villa Pizzo, tycoon e regnanti  La festa dei multimiliardari
Cernobbio, villa Pizzo

Villa Pizzo, tycoon e regnanti

La festa dei multimiliardari

A Cernobbio il party esclusivo con principi e principesse

Si è appena aperta la stagione turistica e come negli anni d’oro il lago di Como si riconferma meta preferita dal Gotha europeo.

Sabato scorso, Villa Pizzo ha fatto da cornice a una festa da favola sia per la grandiosità dell’evento che per la presenza di blasonati ospiti. Principi e principesse si sono ritrovati con Big dell’industria e della finanza per festeggiare nell’imminenza del compleanno, il 50esimo anniversario di nozze del miliardario americano Robert Warren Miller. Il Shoppers Duty Free Group, società che ha fondato nel 1960 è diventata la più grande azienda di marketing per i viaggiatori. Oggi Miller figura nella lista mondiale dei Paperoni. La festa da mille e una notte che ha organizzato sul Lario ha visto sfilare i più bei nomi dell’aristocrazia. Una delle figlie del festeggiato, Marie-Chantal ha infatti sposato Paolo di Grecia, principe di Danimarca, figlio maschio maggiore di Costantino II, regnante dal 1964 al 1973. Anche le sorelle di Marie-Chantal si sono ben accaste: la maggiore Pia-Christina è l’ex moglie di Christopher Getty, mentre la minore Alexandra-Natasha è l’ex consorte del principe Alexander von Furstenberg, nipote di Clara Agnelli.

Fonti accreditate riferiscono che anche sabato scorso a Villa Pizzo è andata in scena una vera e propria gara d’eleganza, con sfoggio di corone e gioielli. La dimora era blindatissima come la mailing list, piena di Altezze Reali, tra questi il Duca di Kent, cugino di Elisabetta d’Inghilterra. Fornitori con bocche cucite da contratti con clausole capestro, prassi sempre più di moda. Pur con mille precauzioni, non è passato inosservato il corteo di limousine fra Villa d’Este e Villa Pizzo. Così come ha suscitato grande meraviglia il padiglione allestito all’interno del parco di quest’ultima. Pare che Miller non abbia davvero badato a spese per rendere indimenticabili le nozze d’oro. Ai suoi invitati ha riservato un romantico viaggio sull’Orient Express, leggendario treno passeggeri messo in servizio nel 1883 dalla Compagnie Internationale des Wagons-Lits che collegava Parigi a Costantinopoli. Immaginarsi lo stupore quando è arrivato alla stazione di Chiasso


© RIPRODUZIONE RISERVATA