Lunedì 25 Agosto 2014

Visite mediche, code più lunghe

a Cantù e a Mariano

L’ingresso dell’ospedale Sant’Antonio abate
(Foto by archivio)

L’estate dimezza le file ovunque tranne in autostrada e in ospedale. E al Sant’Antonio Abate cresce il numero di esami specialistici che salgono in terza cifra, ovvero che richiedono più di 100 giorni per riuscire a vedere il medico. Un record negativo che fino a un paio di mesi fa riguardava solamente la visita oculistica, che resta comunque il dato peggiore con 120 giorni, quattro mesi.

E che ora invece comprende anche la colonscopia – e la gastroscopia è poco lontana, ferma a 99 giorni – la visita ginecologica e l’ecografia. Stesso quadro al Felice Villa di Mariano Comense dove le attese più lunghe si registrano a Cardiologia (140 giorni per una visita), Dermatologia (98) e, neanche a dirlo, ancora l’Oculistica.

Sarà colpa della crisi economica, che porta a rivolgersi al sistema sanitario pubblico e non allo specialista privato, anche se questo comporta dover attendere un bel po’. Sarà colpa dell’estate, e del minor numero di medici a disposizione.

Leggi tutti i dati e i tempi di attesa sul giornale in edicola lunedì 25 agosto.

© riproduzione riservata