«Vittima dei bulli  perché ero grasso»  Adesso fa il culturista
Cristian Paiosa impegnato in una gara

«Vittima dei bulli

perché ero grasso»

Adesso fa il culturista

Uggiate Trevano A diciassette anni pesava cento chili

e per questo Cristian Paiosa veniva deriso dai compagni

Da ragazzino era ciccione, ha superato anche il quintale di peso, e per questo era preso di mira dai bulli. Ora fa culturismo e sogna di partecipare ad altre gare. Lui è Cristian Paiosa, 30 anni, un fisico scolpito dagli allenamenti e dai pesi, e di recente ha partecipato al tredicesimo trofeo Grand Prix “Ercole Farnese” a Torino nella categoria sotto 1,78 metri d’altezza e agli Interregionali a Tabiago per la categoria altezza peso sotto 1,80.

Racconta la sua storia per aiutare i ragazzini grassi o vittime di bullismo: «Mai arrendersi io sono passato da 100 chili a 55 ma poi, andando in palestra, ce l’ho fatta a riprendermi la salute e la vita».

Tutta la storia su la Provincia in edicola domenica 24 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA