Vola per 25 metri con il furgone  Marianese miracolato a Bellano
Il furgone finito a ridosso della linea ferroviaria Lecco-Colico

Vola per 25 metri con il furgone

Marianese miracolato a Bellano

L’uomo stava consegnando il pane a Bellano. Il veicolo si è fermato vicino alla ferrovia dopo avere sfondato il parapetto. L’uomo è rimasto ferito

Salvo dopo essere precipitato nel vuoto con il furgone, da un’altezza di 25 metri, a fianco della sottostante linea ferroviaria Lecco-Colico, a pochi metri dalla stazione di Bellano.

Può ritenersi veramente miracolato un uomo di 48 anni, di Mariano Comense dopo l’incidente che gli è capitato all’alba di ieri mattina in provincia di Lecco, a Bellano: per lui la prognosi è di 90 giorni a causa di una frattura vertebrale, ma ha davvero rischiato il peggio per quanto successo poco dopo le 4 del mattino.

L’uomo viaggiava su un Fiat Ducato ed era diretto a Bellano per la quotidiana consegna del pane fresco all’Europin.

Uscito dallo svincolo di Bonzeno ha percorso la discesa verso il paese e nell’affrontare l’ultimo tornante della provinciale 62, per cause da accertare, ha perso il controllo del furgone ed è andato dritto, sfondando il parapetto. Il Ducato è “atterrato” di muso nel giardino di una casa, abbattendo la recinzione di protezione verso la massicciata ferroviaria, appoggiandosi ad un palo.

L’allarme è scattato poco dopo le 4.15 del mattino ed è i primi ad arrivare sul posto sono stati i vigili del fuoco di Bellano, seguiti poi da altre due squadre giunte dal comando provinciale di Lecco, dall’ambulanza del Soccorso Bellanese accompagnata dall’auto medica e dalla polizia stradale che si è occupata dei rilievi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA