Lunedì 16 Febbraio 2009

Tim-Vodafone, multa di 500mila euro
tariffe modificate senza avvisare

L'Antitrust ha sanzionato Tim e Vodafone con una multa di 500 mila euro ciascuno per modifica unilaterale e sistematica dei piani tariffari senza fornire adeguate informative al consumatore. Lo annuncia Altroconsumo, che aveva denunciato l'agosto scorso all'Autorità i due operatori per pratiche commerciali scorrette sui rincari delle tariffe di telefonia mobile.
Tim e Vodafone, i due operatori telefonici, che hanno già ricevuto la sanzione dell'Antitrust, sono stati multati per carenza informativa sulle modifiche tariffarie della scorsa estate anche dall'autorità per le Tlc.
Le due società, secondo quanto si apprende da fonti dell'Agcom, sono state multate per 58 mila euro ciascuna. Per Vodafone si tratta di erronea obbligazione sul sito dei piani tariffari; per Tim di carenza informativa sulle modifiche nella comunicazione agli utenti.
L'Agcom si era attivata immediatamente la scorsa estate quando scoppiò il caso, con ispezioni nei confronti delle due società e con la diffida perchè i due operatori adottassero tutte le misure necessarie per assicurare una informazione trasparente e il riconoscimento del diritto di recesso senza penali.
Diffida che, sottolineano le fonti Agcom, portò all'immediata correzione del comportamento adottato da parte dei due operatori. Nel frattempo la procedura sanzionatoria è andata avanti su profili diversi da quelli dell'Antitrust, fino alle multe di oggi.

s.casiraghi

© riproduzione riservata

Tags