CoeLux, la start up della luce  sale sul podio mondiale
Lomazzo ComoNext presentazione progetto Coelux nuovo sistema di illuminazione artificiale che riproduce la luce naturale (Foto by Carlo Pozzoni)

CoeLux, la start up della luce

sale sul podio mondiale

Unica Pioniera della tecnologia italiana tra le 49 aziende scelte dal World Economic Forum

La pioniera italiana della tecnologia è CoeLux. E si è piazzata così tra le 49 società del mondo ( per lo più anglosassoni) selezionate dal World Economic Forum quali “Technology Pioneer 2015”.

Una bella soddisfazione per il territorio. L’azienda ha sviluppato la prima tecnologia al mondo che riproduce indoor i fenomeni ottici che governano la luce naturale. CoeLux Srl è una start up tecnologica fondata dal professor Paolo di Trapani dell’Università dell’Insubria e ha sede nel Parco tecnologico e scientifico di ComoNext.

A operare la selezione una giuria di professionisti tra centinaia di candidati: ora l’impresa potrà avere accesso a un network politico e di business tra i più influenti a livello mondiale ed essere invitata al “Summer Davos” World Economic Forum in settembre a Dalian in Cina o all’Annual Meeting in Davos a gennaio.

«Siamo lieti di avere un’azienda italiana all’interno della nostra selezione - dichiara Fulvia Montresor, responsabile Technology Pioneers del World Economic Forum. - CoeLux fa parte di un gruppo di imprenditori più consapevoli delle sfide cruciali del mondo che li circonda e che sono determinati a fare la loro parte per risolverle grazie al contributo della loro azienda».

Tra i vincitori delle scorse edizioni ci sono Google, Wikimedia, Mozilla, Kickstarter e Dropbox


© RIPRODUZIONE RISERVATA