Como e Cernobbio  «L’Ambrosetti   valore da tenere»
Quest’anno i partecipanti al forum The European house-Ambrosetti hanno potuto assistere anche a un collegamento con lo spazio

Como e Cernobbio

«L’Ambrosetti

valore da tenere»

I due sindaci: «Pronti a sederci attorno al tavolo». Arcioni (Villa Erba): «Serve la buona volontà di tutti»

Il forum Ambrosetti via dal lago di Como? Una eventualità che gli organizzatori del think thank “ The European house” stanno prendendo in considerazione per via, a loro dire, della scarsa partecipazione del territorio. Ma proprio dal territorio, in primis dai sindaci di Cernobbio Matteo Monti e di Como Mario Landriscina arriva una mano tesa a Valerio De Molli, numero uno dell’forum, per evitare che la tre giorni che porta sul Lario il gotha della politica, dell’economia e della finanza possa fare le valigie per trasferirsi, magari in altre località top italiane oppure - e sarebbe una beffa - nella vicina Svizzera.

«Non ho ricevuto nessun tipo di comunicazione - dice Monti - ma sono disponibile a costituire un tavolo anche con gli altri enti perché il forum Ambrosetti rimanga. Sicuramente alberghi per gli alberghi e per le attività di ristorazione i ritorni ci sono senza contare il valore delle immagini di Cernobbio nel mondo». Tra le questioni che ha lamentato l’organizzazione del forum c’è quella dei parcheggi, quest’anno concessi gratuitamente. «Sui parcheggi come su altri aspetti, come già abbiamo fatto nell’ultimo forum - conclude - siamo disponibili ad un confronto maggiore e costruttivo per arrivare a soluzioni condivise».

Spostandosi a Como, Palazzo Cernezzi storicamente, aiuta sotto il profilo della sicurezza mettendo a disposizione agenti della Polizia locale. «Il Comune di Como - interviente il sindaco Mario Landriscina - pur non essendo direttamente coinvolto nell’importante iniziativa ed estraneo alla lista degli invitati, sostiene e supporta da sempre, convintamente e fattivamente il Forum che certamente risulta di grande importanza per i contenuti che propone e per la visibilità internazionale che offre al nostro territorio». E aggiunge: «Sarebbe davvero una perdita significativa, proprio in una fase temporale in cui la visibilità di questo territorio lo pone tra le destinazioni più ambite, proprio grazie alla bellezza dei luoghi e alle sue tante eccellenze»

Il presidente di Villa Erba Filippo Arcioni parla di «perdita enorme per il territorio» un possibile addio dell’appuntamento e auspica «l’apertura di un tavolo di lavoro con tutti i soggetti» poiché «perdere il forum sarebbe un danno non solo in termini economici, ma una sconfitta per tutto il territorio». E cita l’esempio di “Proposte”: «Con la buona volontà ci si mette attorno a un tavolo e si discute».


© RIPRODUZIONE RISERVATA