Venerdì 01 Novembre 2013

Con la scomparsa di Eleca

la Cantù artigianale trema

Cantù - La sede di Eleca

Si respira la paura a Cantù, dopo la scomparsa del marchio eleca.

Drammatico finale anche per il futuro di diverse piccole e medie imprese. Indicativo, per il sindaco di Cantù, di una sofferenza del territorio mai vista, che spaventa. Era ipotizzabile, il finale di Eleca. Dopo il fallimento a luglio della Spa, la società a responsabilità limitata subentrata in affitto di ramo d’azienda ha chiuso il sipario su un marchio che oggi non sembra poter contare su nessuna continuità.

Osserva Claudio Bizzozero, sindaco di Cantù. «Sta avvenendo uno stillicidio: questa è la triste realtà dell’economia globalizzata. Il problema è che poi ci rimettono quelli che lavorano».

OGGI TUTTI I COMMENTI SUL GIORNALE

© riproduzione riservata