La fiera del vintage  A Lariofiere 80 espositori
Bancarelle della scorsa edizione della fiera dedicata al vintage a Lariofiere

La fiera del vintage
A Lariofiere 80 espositori

Oggi e domani la rassegna dedicata a vestiti e oggetti d’epoca
Un padiglione per auto e moto e un’area per riparazioni e riciclo

L’economia passa anche per il riciclo e il riutilizzo di oggetti vecchi rimessi a nuovo. È il messaggio lanciato dalla terza edizione della mostra Vintage&Fashion in programma nei padiglioni del centro espositivo Lariofiere oggi e domani. Circa 80 espositori tra collezionisti privati ed esercizi commerciali provenienti oltre che dalla provincia di Como, anche dalla Toscana e dall’Emilia Romagna, offriranno prodotti legati al passato, tutto ciò cioè che rientra nel concetto di vintage, un termine che indica il valore di alcune fogge non recenti, ma attraenti proprio perché d’annata.

Gli abiti, per esempio, devono aver superato i dieci anni di vita e non devono avere nulla a che fare con la contemporaneità. Il concetto di vintage si è ampliato negli anni, andando a includere altre categorie oltre al vino, dall’abbigliamento agli strumenti musicali, dagli elementi di design all’oggettistica, e identificando un segmento temporale non meglio definito situato tra gli inizi del ’900 e gli anni ’90.

Trovare oggetti vintage significa imbattersi in prodotti di vario genere. Una varietà di capi d’abbigliamento, accessori, bijoux si accostano ad orologi, giradischi, grammofoni, auto, moto, oggetti da collezione e curiosità, si fondono in un’esplosione di colori e di fascino retrò. «Un padiglione sarà dedicato soprattutto alle auto e alle moto d’epoca - spiega l’organizzatore Achille Mizzi - Uno dei pezzi più singolari sarà una vecchia pompa di benzina della Shell degli anni ’50. Ma non mancano oggetti del tempo libero come per esempio vecchi juke box di diverse migliaia di euro di valore. Le occasioni per fare affari ci sono e il nostro pubblico lo sa. Si tratta di collezionisti, persone esperte che sanno cosa cercare. In molti casi anche giovani alla ricerca dell’ultima tendenza in fatto di abbigliamento».

Il biglietto di ingresso costa 5 euro, i ragazzi sotto i 12 anni non pagano.

La mostra è aperta oggi e domani dalle 10 alle 19.


© RIPRODUZIONE RISERVATA