La seta è Aquadulza  Il richiamo del lago  e l'eccellenza tessile
Una linea di cravatte del brand comasco

La seta è Aquadulza

Il richiamo del lago

e l'eccellenza tessile

Il brand è stato creato dai fratelli Albonico e punta tutti su cravatte e foulard realizzati a mano. E nel laboratorio si può assistere al confezionamento

Un brand per conoscere e vivere il Made in Como. E’ nata con questi presupposti l’iniziativa dei fratelli Tommaso e Riccardo Albonico che nel 2020, proprio durante la pandemia, hanno creato e sviluppato Aquadulza, un fashion brand di accessori moda, tra cui spiccano eleganti cravatte in pura seta realizzate a mano. I due imprenditori, rispettivamente di 32 e 29 anni, partendo dall’esperienza dell’azienda di famiglia, la Mates di Grandate che da oltre quarant’anni è specializzata nel confezionamento di accessori tessili, hanno sviluppato un nuovo progetto per unire due eccellenze: quella della tradizione artigiana comasca e il lago con il suo fascino e la sua bellezza.

I primi passi

«Tutto è nato durante il periodo della pandemia – spiega Riccardo Albonico – Era da qualche tempo che lavoravamo a quest’idea, ma è stato solo lo scorso anno che abbiamo pensato di unire al lavoro che già l’azienda fondata da nostro padre porta avanti da decenni alla nascita di un marchio tutto nostro che parlasse di noi».

Il Lario con il suo territorio è l’indiscusso protagonista del neonato brand: le immagini degli scorci più belli del lago, i borghi, le montagne che circondano le acque vengono raffigurati sugli accessori in seta. Tutti gli articoli vengono interamente realizzati a mano nel laboratorio comasco, a partire dalla stampa digitale sulla seta, perché il prodotto finito sia a tutti gli effetti Made in Como.

«L’attaccamento alle nostre radici, l’amore per i luoghi dove viviamo e il desiderio di far conoscere le nostre origini ci hanno spinto a dare concretezza al nostro progetto – prosegue Riccardo Albonico – Questo accessorio infatti non solo racconta la storia della tradizione del distretto serico comasco, ma si fa anche promotore delle bellezze locali. Rapiamo un’emozione vissuta e andiamo a imprimerla su una cravatta o un foulard perché resti per sempre».

Quelli di casa Aquadulza nascono come complementi destinati per lo più ai turisti perché possano conservare un ricordo del lago di Como, anche se in questi mesi in cui l’arrivo degli stranieri è stato impedito dalle limitazioni sugli spostamenti, sono stati anche gli italiani ad apprezzarli. Tanti gli accessori in commercio: cravatte classiche o con cordino colorato, foulards, strangolini, portafogli in pelle con l’applicazione della seta comasca.

I canali digitali

«I canali digitali sono stati i importanti per la promozione del brand – sottolinea – con l’e-commerce come strumento prescelto per la vendita. Gli accessori moda Aquadulza sono disponibili sul sito aquadulza.io e per qualsiasi richiesta si può contattare anche la pagina Instagram @aquadulza_madeincomo. Abbiamo però anche sviluppato una partnership con la Sartoria Orefice di Cernobbio che mette in vetrina i nostri accessori e a breve apriremo altri punti vendita fisici. Inoltre è attiva presso la sede di Grandate un’altra iniziativa che permette a chi lo desidera di entrare in laboratorio per vivere l’Aquadulza Experience e assistere alla realizzazione del proprio complemento moda».

Nel frattempo Aquadulza - che deve il suo nome allo stretto legame che gli ideatori del brand hanno con il territorio – ha già in attivo importanti collaborazioni.

«Abbiamo lavorato con il Crotto dei Platani e oggi infatti le divise dello staff sono arricchite dagli accessori Aquadulza – conclude Albonico - è inoltre appena stata siglata una partnership con Pallacanestro Cantù e dalla prossima stagione lo staff tecnico indosserà le nostre cravatte Made in Como».


© RIPRODUZIONE RISERVATA