Lo chef Davide Oldani  sceglie i tavoli made in Cantù
I tavoli nel nuovo ristorante di Oldani

Lo chef Davide Oldani

sceglie i tavoli made in Cantù

Per il ristorante rinnovato ha scelto la Riva1920 con legno massello di rovere

Lo chef Oldani serve le sue prelibatezze su tavoli made in Cantù. La scelta per il rinnovato ristorante di Cornaredo “D’O” ha visto premiata la Riva1920. Si è spostato di poco, il locale ma è stato completamente rivoluzionato. Tavoli e sedie sono stati disegnati dallo stesso chef, che si è confrontato con l’azienda canturina per dare concretezza alle sue idee.

Insomma, un lavoro su misura e di alta artigianalità, con legno massello di rovere provenietne da aree di riforestazione controllata e tutto nel segno del rispetto dell’ambiente.

«L’accoglienza resta un connotato irrinunciabile della ristorazione all’ italiana alla quale Davide ha sempre cercato di ispirarsi e nel nuovo ristorante ha voluto svilupparla ulteriormente»sottolinea l’azienda Riva1920.


© RIPRODUZIONE RISERVATA