Martedì 01 Aprile 2008

MOZZARELLA: COPAGRI, MISURE STRAORDINARIE COME PER AVIARIA

ROMA, 1 APR - «Il blocco della vendita di mozzarella di bufala nell'attesa della completa attuazione dell'accordo con l'Ue determinerà inevitabilmente gravi perdite economiche al comparto e un quadro finanziario insostenibile per gli allevatori. Ineludibile, allora, come successe per la crisi aviaria, un intervento immediato del governo per l'attivazione di misure straordinarie condivise e cofinanziate dall'Ue». È quanto chiede in una nota il vicepresidente vicario di Copagri. «Occorre attutire quanto più possibile - sollecita il rappresentante dell'organizzazione agricola - il brutto colpo che questo particolare indotto dell'economia agroalimentare italiana già sta subendo e che si farà ancor più pesante durante tutta la fase delle dovute verifiche». «Serve dar vita a un provvedimento d'emergenza che - prosegue Verrascina - ci auguriamo non conosca ostacoli strumentali, ma anzi il sostegno bipartisan dell'intera sfera politica e attivare subito le risorse necessarie per: sostenere il ritiro del latte agli attuali prezzi di mercato; sospendere ogni onere tributario, contributivo e il pagamento delle rate per le operazioni creditizie; forme di sostegno al fermo produttivo e commerciale e alle spese direttamente e indirettamente causate dall'evento straordinario; l'attivazione di misure di tutela dell'occupazione».

COM-TEO

© riproduzione riservata

Tags