«Nel 2015 l’arredo al mondo  mostrerà chi siamo davvero»

«Nel 2015 l’arredo al mondo

mostrerà chi siamo davvero»

Il presidente di Federlegno Roberto Snaidero accoglie un anno che mira a riottenere il più sui fatturati. L’intervista completa sul giornale

Non l’anno del riscatto, ma quello in cui comunque al mondo «dimostriamo ciò che siamo». Quel mondo che apprezza il made in Italy, a partire dai mobili della Brianza. Ma che si può conquistare ancora di più. E soprattutto bisogna porre freno alla caduta della domanda interna, cosa che può avvenire nei prossimi mesi.

Ne è convinto Roberto Snaidero, presidente di Federlegnoarredo. Che tra l’altro quest’anno firma direttamente il Salone del Mobile, poco prima di Expo: «Un tema che sarà approfondito è la luce e speriamo anche noi di vederla, un segno positivo nei fatturati. Dobbiamo guardare avanti e non possiamo metterci a piangere». Prezioso, per contenere il calo dei consumi è stato il bonus mobili, prorogato al 2015. E Federlegno conta di ottenere altri interventi in questa direzione dal Governo.

L’INTERVISTA COMPLETA SUL GIORNALE DI OGGI


© RIPRODUZIONE RISERVATA