Oscar Green, un premio

alla “tata dei fiori” comasca

Per Beatrice Lampugnani di Orsenigo menzione speciale all’evento nazionale di Coldiretti

Oscar Green, un premio alla “tata dei fiori” comasca
Beatrice Lampugnani riceva la targa del premio Coldiretti

Una giovane florovivaista di Orsenigo, Beatrice Lampugnani riceva la menzione speciale al concorso regionale Oscar Green, che premia l’innovazione e l’impegno dei giovani in agricoltura.

Beatrice ha raccolto il timone dell’impresa di famiglia (Floricoltura Lampugnani Walter) e, fra gerani e agavi e ha creato la figura della “tata dei fiori”. Infatti che organizza e promuove laboratori in serra per educare le nuove generazioni all’arte del verde: «Nel nostro vivaio – commenta - coltiviamo piante particolari, rare e insolite. Abbiamo una collezione unica in Italia di hosta, una pianta erbacea perenne di cui abbiamo circa 350 varietà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}