Principessa e designer asiatica  Alla Ratti per trarre ispirazione
La principessa durante la visita alla Ratti

Principessa e designer asiatica

Alla Ratti per trarre ispirazione

La thailandese Sirivannavari Nariratana accolta dall’ad Sergio Tamborini

Dalla Thailandia a Como: ieri la principessa Sirivannavari Nariratana ha visitato il gruppo Ratti con tanto di dignitari al seguito.

Sua Altezza Reale, classe 1987, è la figlia del principe ereditario Maha Vajralongkorn e una stilista molto apprezzata.

Nel 2005 ha fondato una casa di moda affermata soprattutto nel mercato thailandese grazie alle stampe particolari e alle innovative silhouette. E a questo punto non poteva mancare una visita a Como.

La designer ha più volte dichiarato che la sua ricerca parte dal tessuto. La passione per i materiali, seta in primis, l’ha spinta ad allungare la sua trasferta in Italia (l’altro ieri ha inaugurato il primo pop-up store alla Rinascente) per conoscere da vicino una delle nostre più importanti realtà manifatturiere.

La principessa ė arrivata nel complesso di Guanzate verso le 15 accompagnata dall’ambasciatore e dal console di Thailandia, con le rispettive consorti, e un imponente corteo di assistenti, guardie private e Polizia di Stato. Per l’occasione ha scelto un look casual: jogging pant neri, trench verde militare, borsa a tracolla con orsacchiotto e mocassini pantofola.

A riceverla c’era Sergio Tamborini, amministratore delegato del gruppo tessile comasco, che ha subito accompagnato l’illustre ospite negli archivi. Un mondo meraviglioso che ha apprezzato pienamente e che l’ha lasciata incantata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA