Lunedì 30 Settembre 2013

Spiragli sulla solidarietà

Ma la Sisme guarda a Roma

Como Unindustria presidio dei dipendenti della Sisme di Olgiate Comasco
(Foto by Carlo Pozzoni)

Un altro anno di solidarietà? Lo spiraglio c’è, ma dipende da Roma, dopo

l’annuncio di 226 esuberi da gennaio su 494 occupati.

È emerso nell’incontro di ieri in Unindustria tra l’azienda (presenti il vice direttore generale Serena Costantini e il responsabile del personale, Sergio Luculli) i parlamentari Chiara Braga, Mauro Guerra e Nicola Molteni, il consigliere regionale Alessandro Fermi e un delegato di Luca Gaffuri, quest’ultimo impegnato in Regione, i sindaci di Olgiate (Maria Rita Livio) e di Malnate (Samuele Astuti).

L’azienda si è detta disponibile a collaborare. Ma preoccupa la crisi di Governo. Ieri presidio dei lavoratori.

I DETTAGLI SUL GIORNALE DI OGGI

© riproduzione riservata