Tutto in fibra di bamboo  Così una passione  è diventata un’azienda
I prodotti sono tinti con colori ad acqua

Tutto in fibra di bamboo

Così una passione

è diventata un’azienda

Bamboo Style di Lomazzo ha sviluppato una linea di foulard e tessuti raccogliendo la sensibilità del mercato sulle fibre naturali

Un’impresa comasca specializzata in foulard e tessuti in fibra di bamboo, in costante crescita. Michela Di Salvo e Raffaele Pilato, moglie e marito, insieme alle figlie Marianna e Desiree hanno creato, nel 2010 a Lomazzo, la Bamboo Style: una realtà che si occupa della produzione di foulard e altri accessori principalmente in fibra di bamboo, ma anche tessuti realizzati con altre fibre naturali ricavate da piante come, ad esempio, l’eucalipto.

Raffaele, impiegato per anni in una azienda tessile comasca, conosce la fibra di bamboo ed è appassionato alle sue proprietà: si tratta di una fibra estremamente morbida, leggera, traspirante ma anche termoisolante ed ha proprietà antibatteriche e antisettiche naturali per la conformazione naturale della pianta stessa.

Michela, ex casalinga, ha da sempre la passione per il commercio: «Ho iniziato a realizzare piccoli lavoretti con i bambini a Manera; vendevamo ciò che creavamo insieme nei mercatini per dare il ricavato in beneficenza alla parrocchia. Ho scoperto che fare i mercatini mi piaceva» racconta l’imprenditrice. «Con mio marito - aggiunge - abbiamo deciso di unire le due cose e seguendo le tendenze al biologico e l’interesse attuale del mercato verso fibre naturali, abbiamo iniziato a realizzare delle prove con filati di bamboo e a mettere in vendita i nostri prodotti».

Nel 2010 si attivano e in breve avviano la nuova attività: insieme ricercano i filati di fibra di bamboo più adatti alle loro esigenze che fanno successivamente tessere. Seguono colorazione e stampa delle fantasie. Procedimento che viene effettuato esclusivamente con colori a base di acqua ad impatto zero. Per tutte le operazioni tecniche si avvalgono di aziende italiane professionali e competenti. Stampe, fantasie e campionari vengono scelti chiedendo la consulenza delle figlie, in particolare quando sciarpe e foulard devono incontrare i gusti dei giovani. Michela e Raffaele si occupano anche della parte commerciale: seguono personalmente mercatini e fiere girando tutta l’Italia proponendo, con riscontri molto positivi, i foulard Bamboo Style. Alla Creattiva di Bergamo danno la possibilità ai clienti più creativi di acquistare pezzi grezzi. «A Bergamo un’azienda di Roma ha acquistato la stoffa grezza con la quale ha poi realizzato delle magliette» spiega Di Salvo rientrata recentemente da una fiera a Bologna dedicata ai negozianti. «A Bologna abbiamo avuto la possibilità di conoscere una nuova realtà, fatta non solo di grandi negozi, ma anche di negozi di piccole dimensioni e negozi che vendono prodotti biologici o naturali interessati ai manufatti realizzati da noi».

La produzione ad oggi è composta da circa 20 tipologie di stampe in svariati colori. Con le figlie pensano e inventano i nomi di sciarpe e foulard. La filiera è completamente italiana: filati e tessitura, stampa e confezionamento. «Mi piace molto creare prodotti innovativi, ma mi piace molto anche creare una relazione con le persone che visitano mercatini e fiere. Facendo questo lavoro è importante avere una buona capacità di comunicazione» sottolinea la titolare dell’impresa. Per adeguarsi a una richiesta sempre più diffusa, Bamboo Style sta sviluppando una rete di distribuzione grazie a rivenditori terzi. Da poco è anche online attraverso una piattaforma di vendita online. 
Emanuela Longoni


© RIPRODUZIONE RISERVATA