Albavilla, l’addio a Mattia Mingarelli
Centinaia di persone ai funerali

L’uomo era scomparso il 7 dicembre ed era stato ritrovato senza vita la vigilia di Natale.

Albavilla, l’addio a Mattia Mingarelli Centinaia di persone ai funerali
Albavilla 29 dicembre 2018 funerali di Mattia Mingarelli nella chiesetta di Molena di Albavilla foto Bartesaghi

Centinaia di candele bianche si sono accese, mentre il sole tramontava e la musica di un violino accompagnava l’ultimo saluto a Mattia Mingarelli. Centinaia di persone, oggi pomeriggio, hanno partecipato ai funerali del trentenne di Albavilla morto in Valmalenco in circostanze misteriose. Scomparso lo scorso 7 dicembre dal rifugio in zona Barchi, a Chiesa in Valmalenco, il corpo senza vita è stato ritrovato a poche centinaia di metri nella ski-area Palù-Chiesa in Valmalenco nel pomeriggio della Vigilia di Natale.

La piccola chiesa di Santa Maria di Loreto, frazione Molena di Albavilla, non è riuscita a contenere tutti gli amici, i conoscenti, i parenti di Mattia. Che lo hanno salutato dedicandogli chi una poesia, chi un brindisi, chi una preghiera. Papà Luca e mamma Monica, che in queste settimane sono rimasti comprensibilmente chiusi nel dolore, hanno dedicato al figlio un lungo e commovente ricordo.

All’esterno della chiesa, anche l’amato cane Dante, che ha accompagnato Mattia nell’ultima passeggiata verso il lago Palù, prima di scomparire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True