Albavilla, niente temperature e registro  La polizia locale chiude una pizzeria
Un controllo della polizia locale di Albavilla (Foto by Archivio Bartesaghi)

Albavilla, niente temperature e registro

La polizia locale chiude una pizzeria

Il provvedimento della durata di cinque giorni accompagnato da una multa di 400 euro

La polizia locale di Albavilla ha disposto ieri la chiusura per cinque giorni della pizzeria “I gladiatori”, noto locale di via Brianza. La chiusura - che si accompagna a una sanzione di circa 400 euro - è conseguenza di una verifica eseguita proprio nell’orario della pausa pranzo di lunedì 19 ottobre, quando gli agenti hanno appurato una serie di violazioni e mancanze delle disposizioni che bar e ristoranti devono rispettare in tempo di coronavirus. Nel caso specifico, la polizia locale avrebbe contestato il fatto che a nessun cliente fosse stata rilevata la febbre e che mancasse anche il registro che occorre compilare per il personale, registro nel quale va annotata la temperatura di ciascun dipendente. È risultata parecchio carente, quando non del tutto inesistente, anche la “segnaletica”. Mancavano per esempio i cartelli che avvertono dell’obbligo di accedere ai servizi igienici non più di una persona alla volta.I controlli proseguiranno anche nei giorni e nelle settimane a venire, peraltro in tutta la provincia. Le forze dell’ordine hanno ricevuto il mandato preciso di far rispettare con quanto più rigore possibile le regole che il governo ha peraltro rinnovato l’altra sera. Nei casi dei locali, per esempio, stabilendo che non sarà possibile sedere a tavola in numero superiore a sei.


© RIPRODUZIONE RISERVATA