Albese, la porta gli cade addosso
Paura per bambino durante la partita

L’incidente nel pomeriggio di mercoledì 26 nel campetto del parco comunale

Albese, la porta gli cade addosso Paura per bambino durante la partita
La porta caduta nel campetto del parco comunale e il sindaco Carlo Ballabio (al telefono) durante il sopralluogo
(Foto di Stefano Bartesaghi)

Gioca a calcio con gli amici e una porta gli finisce addosso. Paura per un bambino di di 7 anni alle 15,20 di mercoledì 26 agosto, il piccolo è stato trasportato all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia in “codice giallo”: le condizioni non sono preoccupanti. Il campetto di Albese con Cassano è stato chiuso per precauzione. L’incidente è avvenuto nel campetto del parco comunale di via Motta dove si trova anche il municipio. Qui il ragazzino di 7 anni stava giocando a calcio con gli amici ed è stato colpito dalla porta che gli è finita addosso, colpendolo soprattutto a una spalla. Immediato l’allarme e l’intervento della Croce Rossa di Lipomo per il trasporto al pronto soccorso.

Il sindaco Carlo Ballabio è stato avvertito dell’accaduto dalla polizia locale: «Da quello che ho capito il bambino è stato colpito alla spalla dalla porta caduta all’improvviso. Speriamo possa riprendersi il più presto possibile» ha detto il primo cittadino che ha subito chiuso lo spazio al pubblico. «Faremo subito un sopralluogo per verificare la situazione del campo. La revisione è stata fatta a luglio da una ditta specializzata che sicuramente convocheremo per capire come può essere successo questo episodio. In ogni caso il campo è stato chiuso per precauzione» ha concluso Ballabio.

(Giovanni Cristiani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}