Alserio, cadono calcinacci   dal soffitto della scuola
Si lavora nella classe oggetto del crollo di parte del soffitto

Alserio, cadono calcinacci

dal soffitto della scuola

L’edificio è stato chiuso, subito i lavori per sistemare l’intonaco: gli alunni resteranno a casa fino al 9 aprile

Crolla una parte della soletta del soffitto alla scuola primaria “Aldo Moro” e il plesso viene chiuso: docenti e alunni invece di rientrare a scuola mercoledì 4 aprile, al termine delle festività pasquali, rientreranno lunedì 9 aprile.

Episodio preoccupante che però è stato preannunciato, evitando conseguenze ben più serie, dalle maestre, che con la loro attenzione hanno evitato il distacco del soffitto durante le lezioni.

Le docenti hanno avvisato il Comune che il soffitto nelle aule dell’ala nuova, le due classi che sorgono di fronte alla struttura polivalente comunale, presentava strane crepe orizzontali. Crepe, come fanno sapere dal Comune, piuttosto strette che a vista d’occhio potevano anche non creare allarme: per fortuna però le maestre hanno deciso martedì scorso di chiedere comunque l’intervento dei tecnici comunali per capire cosa stesse succedendo al soffitto delle due aule, che ospitano le classi quinte.

Sembrerebbe che le crepe sottili, all’inizio della settimana, si siano allargate. Per precauzione martedì gli alunni sono stati fatti evacuare e hanno tenuto le lezioni degli ultimi due giorni prima delle vacanze pasquali, martedì e mercoledì, tra la palestra e altri spazi della scuola. I tecnici comunali sono intervenuti per i controlli e, appena hanno toccato il soffitto, questo ha ceduto precipitando al suolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA