Andrea, sei anni rinuncia ai regali   Soldi per i bambini di Amatrice
Andrea Imperioli, il bimbo di Albavilla, in braccio al sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi

Andrea, sei anni rinuncia ai regali

Soldi per i bambini di Amatrice

Raccoglie 800 euro chiedendo fondi agli amici Ieri la consegna al sindaco. «Sono felice, mi imitano già»

«Sai una cosa? Sono contento. Quando hanno visto che io non ho voluto regali di compleanno ma soldi per i bambini del terremoto hanno già iniziato ad imitarmi. Un signore ha fatto la stessa cosa così per i bambini del terremoto che hanno perso tutto c’erano due assegni, non solo il mio».

Andrea imperioli consegna 800 euro al sindaco di amatrice

Andrea imperioli consegna 800 euro al sindaco di amatrice

Andrea Imperioli è un bambino speciale. Sveglio, intelligente e molto generoso. Ha compiuto sei anni il 19 ottobre ma solo ieri è riuscito a consegnare i soldi raccolti al posto dei suoi regali.

Andrea Imperioli con i genitori e il sindaco di Amatrice al quale ha consegnato i soldi raccolti al posto dei suoi regali

Andrea Imperioli con i genitori e il sindaco di Amatrice al quale ha consegnato i soldi raccolti al posto dei suoi regali

Il primo viaggio verso Amatrice infatti è stato interrotto da una scossa di terremoto. Mentre ieri c’era l’occasione giusta. Il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi era a Bergamo allo stadio, per ricevere una donazione da parte dell’Atalanta. Ad attenderlo c’era anche Andrea con i suoi genitori e il regalo del suo compleanno tramutato in denaro per aiutare la ricostruzione.

Tutta la storia su La Provincia in edicola lunedì 6 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA