Asso, malore fatale nella legnaia  Anziana trovata morta in casa
L’intervento dei vigili del fuoco in via Merzario (Foto by Stefano Bartesaghi)

Asso, malore fatale nella legnaia

Anziana trovata morta in casa

Inutile l’intervento di Sos Canzo, vigili del fuoco e carabinieri

Tragedia nel tardo pomeriggio di mercoledì 16 dicembre in un’abitazione di via Merzario, nel cuore del paese. Una donna anziana ha accusato un malore ed è morta mentre stava recuperando all’interno dello stesso edificio della legna da ardere: per soccorrerla sono arrivati i volontari del Sos di Canzo, ma non c’è stato nulla da fare. Davanti alla casa c’erano anche i vigili del fuoco di Erba e di Canzo con due mezzi, oltre a una pattuglia dei carabinieri di Asso. Inizialmente si era sparsa la voce che la donna fosse stata colpita da una catasta di legna, che avrebbe appunto causato il decesso: i pompieri, in particolare, sono stati chiamati per liberarla. Una volta entrati nell’abitazione, però, i pompieri e i militari hanno subito chiarito che si è trattato di una morte naturale, causata forse da un infarto, ma non di un incidente. La donna sarebbe stata colpita dal malore mentre si stava recando a prendere della legna in un’altra zona della casa. I militari, dal canto loro, hanno escluso immediatamente qualsiasi coinvolgimento di terzi o un incidente, e dopo aver avvertito il magistrato di turno la salma è stata subito affidata ai parenti per organizzare la sepoltura. I vigili del fuoco di Erba sono tornati subito in città, seguiti di lì a poco dai colleghi di Canzo, e in via Merzario sono arrivate le pompe funebri.

( L. Men.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA