Associazioni erbesi in crisi  Il Comune aiuta sociale e sport
La centrale operativa del Lariosoccorso (Foto by archivio)

Associazioni erbesi in crisi

Il Comune aiuta sociale e sport

Decisa la ripartizione dei 55mila euro disponibili: precedenza è per le iniziative a favore della comunità di Caritas, Trapeiros, Villa Padre Monti e Lariosoccorso

Alla fine i soldi arriveranno per tutti. Ma gli importi erogati attraverso il bando per le associazioni promosso dal Comune di Erba saranno molto variabili.Gli assessori Erica Rivolta, Francesco Vanetti e Alessio Nava distribuiranno 55mila euro tenendo conto dei meriti, dell’attività svolta e delle difficoltà economiche in cui versano i singoli gruppi.

La resa dei conti è andata in scena venerdì sera nella commissione cultura, sport e servizi sociali, convocata in videoconferenza dal presidente Giorgio Meroni. I tre assessori si sono presentati con una proposta di suddivisione dei fondi, che è stata poi discussa dai consiglieri comunali senza che siano state apportate modifiche.

Il compito più gravoso è toccato al vicesindaco Rivolta, chiamata a erogare 30mila euro alle associazioni sociali. Gli importi più consistenti - 3.500 euro - sono andati alla Caritas e a Trapeiros di Emmaus.

Consistenti anche i contributi a Villa Padre Monti (3.000 euro), al Lariosoccorso (2.500 euro, ma il gruppo ha già ricevuto contributi straordinari dal Comune nei mesi passati per l’impegno nell’emergenza Covid-19) e all’associazione Ancora Onlus (2.300 euro), che si occupa dell’assistenza ai malati terminali.

Sul fronte culturale, l’assessore Vanetti ha definito gli stanziamenti tenendo conto della collaborazione già prestata dai singoli al Comune nell’organizzazione di eventi; l’auspicio dell’assessore è che i fondi possano essere utilizzati per ravvivare una stagione culturale molto più viva di quella soffocata dal Covid nel 2020.

In cima alla classifica con 3.000 euro c’è il Cepp da Bindela, che ha finanziato una serie di interventi alla chiesa di Sant’Ambrogio e ha dovuto mettere a norma la cucina. Seguono l’Accademia Europea di Musica (2.500 euro), che ha effettuato lavori nella sede del Castello di Pomerio, e gli Alpini con 2.000 euro.

Sul fronte sportivo, l’assessore Nava ha deciso di premiare le società che fanno promozione sportiva gratuita per i bambini e i ragazzi erbesi. Da qui lo stanziamento di 2.200 euro per l’Unione Sportiva San Maurizio, 2.100 euro per il Judo Club Erba e 4.000 euro complessive per la Cdg (l’oratorio del centro con centinaia di ragazzini iscritti): 2.000 euro per calcio e volley, 2.000 euro per il basket.


© RIPRODUZIONE RISERVATA