Befana dei pompieri a Canzo  Più di 400 ad applaudire lo show
Il momento dell’arrivo della Befana in bicicletta

Befana dei pompieri a Canzo

Più di 400 ad applaudire lo show

Giro delle case di riposo per trovare i più anziani Caramelle ai bambini e pranzo insieme

Un numero inaspettato di persone, con tanti bambini allegri e vocianti, si è riversato ieri sera al distaccamento di Canzo dei vigili del fuoco. Erano circa quattrocento e come sempre la festa della Befana ha vissuto molto della felicità dei bambini, presenti e contenti nella sede di via Monte Rai in attesa della vecchina. Si può parlare di una edizione da record e probabilmente la giornata non particolarmente rigida e il 5 gennaio caduto di domenica hanno fatto la differenza.

Una tradizione immancabile quella della Befana a Canzo, una tradizione che porta un momento di felicità ai bambini ma anche agli anziani. La vecchina dei pompieri infatti parte visitando le case di riposo per poi arrivare al distaccamento dove sono presenti le famiglie per lo spettacolo e il ricco buffet.

La bicicletta scoppiettante della Befana è apparsa dal Lambro in una nuvola prodotta dai fumogeni, la vecchina è stata cirondata da bambini. Poi pranzo insieme, vin brulè, poi panettone e pandoro.

Presenti praticamente tutti i vigili del fuoco del distaccamento canzese con diversi volti giovani. Una bella serata nel solco di quella che è ormai una tradizione per il paese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA