Canzo, rubò le canzoncine   di una bambina  Il ladro le restituisce
Antonietta Borrelli sorride felice con il lettore ritrovato (Foto by bartesaghi)

Canzo, rubò le canzoncine

di una bambina

Il ladro le restituisce

A segno l’appello della mamma titolare del Caffè 88 pubblicato da “La Provincia”. «Ho trovato il lettore su una mensola. Non ha alcun danno e mia figlia adesso è felicissima»

Forse sono state le parole energiche usate dalla donna per convincerlo, forse è stato il ritrovarsi praticamente a tutta pagina sulle colonne de “La Provincia”, fatto sta che il ladro si è pentito e le canzoncine dei cartoni sono tornate nelle mani della legittima proprietaria.

Domenica su queste pagine abbiamo raccontato del lettore mp4 rubato al Caffè 88 alla stazione ferroviaria Canzo–Asso, ad una bambina di 7 anni, figlia della titolare del locale.

Il furto si era verificato venerdì scorso attorno a mezzogiorno. Dopo alcuni giorni il ladro, senza farsi vedere, ha rimesso il lettore pieno di canzoni dei cartoni animati su una mensola poco lontano da dove l’aveva preso.

Felicissime la mamma e soprattutto la piccola Viola, la bimba di 7 anni, che ha potuto così tornare a muoversi al ritmo delle sue canzoni preferite.

«L’hanno riportato mercoledì pomeriggio. Meglio, noi l’abbiamo ritrovato mercoledì pomeriggio, non ho idea se sia stato lasciato la mattina o magari la sera di martedì ma credo l’abbiano messo sulla mensola poche ore prima del ritrovamento. Di certo non era lì poche ore prima e nei giorni precedenti - spiega Antonietta Borrelli, mamma della piccola derubata delle sigle e delle colonne sonore che accompagnato i cartoni animati -Il ladro l’ha lasciato sulla mensola senza farsi vedere, non ha nessun danno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA