Caslino, orti sociali nel terreno confiscato  Sopralluogo della commissione antimafia
La commissione regionale antimafia con il circolo Ilaria Alpi e il sindaco di Caslino d’Erba nel terreno confiscato alla criminalità

Caslino, orti sociali nel terreno confiscato

Sopralluogo della commissione antimafia

Il progetto premiato nel 2017 dalla Regione Lombardia prossimo a partire

Sopralluogo della commissione regionale antimafia con il sindaco Marcello Pontiggia e il circolo ambiente Ilaria Alpi nella mattina di giovedì 9 luglio 2020 nei terreni di Caslino d’Erba confiscato a suo tempo alla criminalità organizzata e destinato a ospitare orti sociali e coltivazioni gestite da persone diversamente abili. Il progetto del circolo ambiente e del Comune è risultato nel 2017 meritorio di attenzione da parte della Regione Lombardia che l’ha inserito tra in 15 progetti da realizzare sulle proprietà un tempo della ’ndrangheta e poi confiscate. Il budget dell’operazione è prossimo ai 150mila euro e in quei terreni un tempo destinati a ospitare un deposito di materiali e un parcheggio, troveranno spazio anche anziani e studenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA