C’è il tesoretto di Roma e Milano  Un milione e mezzo per Erba
Villa Candiani ospiterà il museo di scenografia di Ezio Frigerioi (Foto by archivio)

C’è il tesoretto di Roma e Milano

Un milione e mezzo per Erba

Sono gli stanziamenti dello Stato, della Regione e della Fondazione Cariplo per diversi progetti in città, da Villa Candiani alle scuole e al commercio

Per il solo 2021 si parla di un milione e mezzo di euro provenienti dallo Stato, dalla Regione e dalla Fondazione Cariplo per finanziare i lavori pubblici in città.

Per i Comuni sono tempi di magra, certo, ma sul fronte degli aiuti a Erba non ci si può proprio lamentare: nei prossimi mesi l’amministrazione di Veronica Airoldi avvierà una serie di interventi grazie ai fondi che arrivano dall’asse Roma-Milano.

L’elenco dettagliato è contenuto nella relazione che accompagna il bilancio preventivo 2021-2023, un documento che il primo marzo verrà presentato dall’assessore alle finanze Gianpaolo Corti ai consiglieri comunali.Una pioggia di soldi è in arrivo per Villa Candiani, l’edificio storico che ospiterà il museo allestito dallo scenografo Ezio Frigerio e dalla moglie Franca Squarciapino.

La prima cosa da fare è ristrutturare l’immobile: da Roma è in arrivo una seconda tranche da 250mila euro, la prima - sempre da 250mila euro - è arrivata nel 2020. È un contributo richiesto alla fine del 2019 dalla senatrice Erica Rivolta, firmataria di un emendamento poi recepito dal governo nella legge di bilancio.

Per riempire Villa Candiani di contenuti culturali arriva in soccorso la Fondazione Cariplo. Insieme al capofila Lariofiere e ad altri Comuni, Erba è parte del progetto Make Como che è stato premiato con l’ultimo bando emblematico dell’ente benefico.

La quota parte per Villa Candiani è pari a 571.053 euro, una somma iscritta nel bilancio erbese del 2021.Lo Stato - e in particolare il Ministero dell’Interno - giocherà un ruolo fondamentale anche per l’efficientamento energetico dell’asilo nido Magolibero, delle scuole elementari di via Battisti e delle medie Puecher: in arrivo ci sono 180mila euro (90mila per il nido, 50mila per le elementari, 40mila per le medie).

Se Roma paga, Milano non resta a guardare. Anche la Regione interviene con un grosso aiuto che verrà utilizzato sempre per l’efficientamento energetico delle medie Puecher: sono 400mila euro. I fondi rientrano tra quelli stanziati dalla giunta di Attilio Fontana per sostenere la ripresa dei lavori pubblici sul territorio lombardo a fronte dell’emergenza Covid-19. L’obiettivo, in particolare, è far lavorare le aziende colpite dalla crisi almeno per il pubblico.

Dalla Regione arrivano anche 60mila euro legati al distretto del commercio erbese. L’amministrazione li utilizzerà per migliorare l’arredo urbano in città, ma anche per sostenere la ripresa dei negozianti con una piattaforma online e corsi di formazione.

Luca Meneghel


© RIPRODUZIONE RISERVATA