Chiesa di San Lorenzo chiusa un anno: «Lavori urgenti o rischia di crollare»

Eupilio I tecnici incaricati dalla parrocchia hanno fatto il punto in un incontro pubblico. L’ingegner Arrigoni: «Per mettere in sicurezza la struttura bisogna investire 80mila euro»

Chiesa di San Lorenzo chiusa un anno: «Lavori urgenti o rischia di crollare»
L’incontro che si è tenuto con la cittadinanza sulla questione della chiesa di San Lorenzo

La Chiesa di San Lorenzo a Penzano resterà chiusa per un anno perché pericolante e il timore emerso è la storica struttura possa crollare, in caso di eventi inattesi, sulla sottostante provinciale Como – Lecco con le immaginabili conseguenze. Per questo motivo si vuole intervenire il più presto possibile ma in cassa la parrocchia ha solo 30mila euro degli 80mila che servono per i lavori.

Nell’assemblea tenutasi l’altra sera all’oratorio di Eupilio il tecnico incaricato delle valutazioni sulla chiesa, l’ingegner Christian Arrigoni, ha spiegato la situazione e i possibili rimedi. Presente per la commissione strutture della parrocchia Walter Mauri e naturalmente il parroco padre Giovanni Giovenzana.

«Siamo partiti nella valutazione della chiesa dai documenti già esistenti per poi fare un rilevo con un laser combinato con la macchina fotografica e avere un riferimento 3D su cui lavorare – ha spiegato l’ingegner Arrigoni con studio a Calolziocorte -. Abbiamo fatto una verifica delle catene o contrafforti scoprendo che purtroppo le catene nella parte alta non funzionano. Si parla dell’area sopra l’altare e qui i muri purtroppo tendono ad aprirsi sotto la forza della volta e per l’assenza del lavoro delle catene. Purtroppo la parte in legno dei tiranti originali presente nel muro è completamente marcia e questo non fa più lavorare le catene. Nei muri c’è una parte di paglia portata da degli animali che hanno fatto la tana».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}