«Da Erba a Milano  Un treno ogni mezz’ora»
Per i pendolari ci potrebbero essere più corse verso Milano

«Da Erba a Milano

Un treno ogni mezz’ora»

La Regione Lombardia conferma la volontà di un accordo con Trenord per aumentare la frequenza

Un treno ogni mezz’ora, tutti i giorni, sulla linea Milano-Asso.

Negli ultimi anni qualche passo avanti è stato compiuto, ma per raggiungere l’obiettivo - una corsa ogni trenta minuti e in entrambe le direzioni, in partenza dalla stazione di Erba - manca ancora l’ultimo sforzo. L’impegno, in ogni caso, è stato confermato alla fine di luglio dall’amministrazione regionale lombarda, pronta a riempire i buchi orari concentrati prevalentemente in tarda mattinata e la sera.

Per i pendolari che viaggiano sulla Milano-Asso, la linea più antica fra quelle gestite da Trenord, avere un treno ogni mezz’ora è essenziale: da anni i loro rappresentanti si battono per incrementare il numero dei treni in partenza. Rispetto a dieci anni fa, la situazione è migliorata: tanta insistenza ha portato Trenord ha inserire nuove corse, anche se alcune collegano direttamente Milano con Erba senza spingersi poi fino al capolinea Canzo-Asso.

Il traguardo finale, in ogni caso, è stato confermato. Alla fine di luglio la giunta regionale ha deliberato il terzo aggiornamento del “contratto di programma per gli investimenti e le manutenzioni straordinarie sulla rete ferroviaria regionale in concessione a Ferrovienord Spa”, un documento valido per il periodo 2016-2022 che viene periodicamente rivisto: nella parte dedicata al programma di sviluppo, per la Milano-Erba-Asso si parla chiaramente di «raggiungimento della configurazione finale con frequenza di 30 minuti per tutto il giorno».

La speranza è che la promessa venga mantenuta con il prossimo cambio orario di fine anno, anche se è probabile che l’inserimento dei nuovi treni avvenga in maniera graduale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA