Erba, alla fine vince Ghislanzoni  Il ministero dice sì a Fratelli d’Italia
Claudio Ghislanzoni rappresenterà Fratelli d’Italia in Consiglio

Erba, alla fine vince Ghislanzoni

Il ministero dice sì a Fratelli d’Italia

Colpo di scena dopo il consulto con il Viminale. Il vice sindaco può costituire il gruppo consiliare al contrario di quanto sostenuto dagli uffici comunali

Dopo due giorni convulsi fatti di pareri legali, approfondimenti e polemiche, ecco il contrordine: Claudio Ghislanzoni e Luisella Ciceri potranno costituire il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia. La certificazione è attesa per lunedì nell’ambito della conferenza dei capigruppo, ma da Palazzo Majnoni - che ha interpellato direttamente il Ministero dell’Interno - è già arrivato il semaforo verde. «Questa è una vittoria - commenta Ghislanzoni - che mi ha creato però tante preoccupazioni e una notte insonne alla ricerca di una soluzione».

Nel giro di 48 ore i cittadini erbesi hanno assistito a una serie di capovolgimenti politici senza precedenti. Il caso monta mercoledì pomeriggio quando Ghislanzoni e Ciceri, che pochi giorni prima avevano lasciato la civica “Erba prima di tutto” per fondare il nuovo gruppo consiliare di Fratelli d’Italia, ricevono una lettera firmata dal segretario e dal presidente del consiglio comunale Matteo Redaelli: il gruppo, dicono in estrema sintesi, non si può costituire. Doccia fredda, consulto frenetico di avvocati, richiesta di parere al ministero e poi il colpo di scena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA