Erba dichiara guerra ai ladri  «Bisogna arruolare gli sceriffi»
Un controllo notturno dei carabinieri di Erba (Foto by foto Bartesaghi)

Erba dichiara guerra ai ladri

«Bisogna arruolare gli sceriffi»

ErbaLettera del vicesindaco Ghislanzoni al prefetto

«Massimo coinvolgimento delle forze in campo»

I vigilantes sulle strade per individuare i ladri, il coordinamento di tutte le risorse affidato al comando provinciale dei carabinieri.

Ecco le misure pensate dall’amministrazione comunale per contrastare l’ondata di furti sul territorio: le proposte verranno discusse entro la metà di febbraio nel corso di una riunione con il prefetto di Como, alla quale parteciperanno i rappresentanti di diversi Comuni dell’Erbese coinvolti dal vicesindaco Claudio Ghislanzoni.

In città arriveranno anche nuove telecamere per individuare i veicoli sospetti.

«Potremmo coinvolgere nel controllo del territorio gli istituti di vigilanza privata, riprendendo il progetto “Mille occhi sulla città” che nel 2014 era stato sposato con entusiasmo dalla stessa Prefettura . propone Ghislanzoni - L’idea è semplice: i vigilantes, già sul territorio per i controlli notturni, dovrebbero segnalare ogni movimento sospetto alle forze dell’ordine, che potrebbero intervenire tempestivamente».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA