Erba, lavori partiti  Via Volta teme il vuoto
Ecco come si presentava ieri mattina via Volta (Foto by fotoservizio bartesaghi)

Erba, lavori partiti

Via Volta teme il vuoto

Comune e Como Acqua hanno chiuso l’accesso dal Corso e istituito il doppio senso per i prossimi 20 giorni

Il cantiere più temuto degli ultimi anni ha aperto puntuale ieri mattina alle 9, con la chiusura dell’accesso a via Volta per i mezzi provenienti da corso 25 Aprile.

Nelle ore successive gli operai inviati da Como Acqua hanno istituito il doppio senso di circolazione sulla stessa via Volta. Molti automobilisti sono stati colti alla sprovvista, mentre i commercianti storici lanciano l’allarme: «Servono nuovi parcheggi e il doppio senso in via Fiume, rischiamo un calo dei clienti che non sanno come muoversi».

E pensare che quello di ieri è stato solo un assaggio: gli scavi veri e propri per sistemare i sottoservizi nella parte alta di via Volta partiranno oggi e proseguiranno (almeno) fino alla fine di settembre, coinvolgendo anche parte di corso 25 Aprile.

Le prime ore del mattino di lunedì sono bastate per comprendere la portata del cantiere: tutti i parcheggi a lato strada sono stati soppressi, via Volta è diventata a doppio senso di circolazione e per raggiungere i negozi e le abitazioni in automobile è necessario percorrere parte di corso 25 Aprile, via Joriati, via Mazzini e la parte bassa di via Volta. Per chi conosce poco Erba si tratta di un giro dell’oca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA