Erba, nove rapine in 50 giorni  In sei rischiano il processo
I carabinieri all’agenzia ippica di Erba rapinata nell’ottobre del 2013 (Foto by Archivio)

Erba, nove rapine in 50 giorni

In sei rischiano il processo

Il principale indagato è un venticinquenne di Lambrugo. In due occasioni non avrebbe esitato a colpire le vittime con la pistola

In meno di due mesi - accusa la Procura - ha messo assieme più di 25mila euro in contanti razziando - assieme ad almeno cinque complici - supermercati, negozi, un ufficio postale e l’agenzia ippica di Erba. In un paio di occasioni avrebbe pure impugnato la pistola utilizzando per colpire, con il calcio dell’arma, il direttore delle Poste di Bosisio Parini e un cassiere della Pozzoli Carni di Merone.

La Procura di Como ha chiesto il processo per un venticinquenne residente negli ultimi anni tra Bosisio Parini e Lambrugo. È lui il principale indagato di un’inchiesta su nove rapine differenti per le quali sono finiti sotto accusa - a vario titolo - anche un erbese di 23 anni residente a Molteno, e quattro cittadini albanesi.

Le rapine contestate dalla Procura di Como (pubblico ministero Mariano Fadda) risalgono al periodo a cavallo tra settembre e ottobre 2013.

Tutti i dettagli sul giornale in edicola lunedì 4 gennaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA