Expo non c’è più ma restano i tagli  Agosto, Milano-Asso con metà treni
Pendolari in attesa alla stazione di Erba (Foto by Archivio)

Expo non c’è più ma restano i tagli

Agosto, Milano-Asso con metà treni

Protestano i pendolari per le 14 corse estive che verranno tolte dalla linea: «Viaggiare sarà difficile se si aggiunge la soppressione di tutti i convogli con l’area di Seveso»

Nel 2015 avevano ridotto il numero delle corse per quattro settimane a causa di Expo. Quest’anno l’esposizione non c’è più, ma ad agosto Trenord si prende comunque un mese di vacanza sulla Milano-Asso, dove salteranno complessivamente 14 corse al giorno (sette per direzione).

«Una misura eccessiva - osservano i rappresentanti dei pendolari - che questa volta non ha alcuna giustificazione pratica. L’ultima settimana di agosto molte persone tornano al lavoro, non possono ridurre il servizio così a lungo».

«I treni soppressi - spiega Christian Rech del Comitato pendolari Milano-Asso - sono tutti quelli della mezz’ora, cioè quelli che partono da Milano Cadorna al minuto 39 e da Erba al minuto 18». «Se aggiungiamo la soppressione di tutti i treni S2, ovvero la linea suburbana che collega Milano con l’area di Seveso, capirete che viaggiare ad agosto diventa molto difficile».

Altri dettagli sui prossimi orari sul giornale in edicola mercoledì 22 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA