Lambrugo, sfiduciato il sindaco Costanzo  Dopo le dimissioni, ecco il commissario
Il sindaco Giuseppe Costanzo (Foto by Stefano Bartesaghi)

Lambrugo, sfiduciato il sindaco Costanzo

Dopo le dimissioni, ecco il commissario

Quattro consiglieri della maggioranza e tre dell’opposizione hanno fatto cadere il primo cittadino. Il prefetto Coccia incarica il viceprefetto Michele Giacomino

Nel giugno 2018 era stato riconfermato con il 73,5% dei voti. Poco dopo le 10 di giovedì 31 ottobre 2019 il sindaco Giuseppe Costanzo, nel frattempo eletto per la Lega anche in consiglio provinciale, è stato sfiduciato da 7 consiglieri su 10 che compongono il consiglio comunale di Lambrugo. Si sono infatti dimessi la vicesindaco e tre consiglieri di maggioranza insieme ai tre consiglieri di opposizione. «Non ci ascolta e ogni nostra richiesta è vista come eccesso di democrazia» scrivono i consigliere di maggioranza dimissionari. Le dimissioni choc hanno portato il prefetto Ignazio Coccia a nominare subito il vice prefetto Michele Giacomino quale commissario che si occuperà della provvisoria amministrazione del Comune di Lambrugo

I servizi su La Provincia in edicola 1 novembre 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA