Merone, ladri acrobati in casa  Rubati contanti e due orologi
La zona di via Caio Plinio, dove è avvenuto il furto in abitazione

Merone, ladri acrobati in casa

Rubati contanti e due orologi

Il furto nonostante una persona al lavoro in giardino

Ladri acrobati e sfacciati in azione in via Plinio a Merone dove hanno messo a segno un furto dopo essersi arrampicati al secondo piano, e nonostante la presenza di una persona impegnata a lavorare in giardino.

Il bottino ammonta a duecento euro in contanti e alcuni preziosi oltre a due orologi dall’importante valore affettivo

Il vicino di casa era nel giardino comune presumibilmente quando i ladri erano nell’abitazione ma non si è accorto di nulla. Dopo Proserpio, Albese con Cassano, Albavilla, Longone al Segrino, Erba i malviventi colpiscono insomma anche a Merone sempre nella fascia oraria 17 – 19 che sembra essere quella più gradita.

«Ho finito di lavorare attorno alle 18 e sono uscito nel giardino che abbiamo in comune, ho anche controllato gli ingressi a casa mia ma non mi sono assolutamente accorto del passaggio di malintenzionati che posso presumere a quell’ora fossero già nell’abitazione – racconta un vicino - Quando sono rientrato dopo pochi minuti mi è arrivato il messaggio del vicino che mi diceva del furto a casa sua».

«I ladri sono entrati nell’abitazione salendo al secondo piano e forzando la finestra nella parte bassa e in alto, sono passati dalla camera da letto per poi frugare in casa ma forse la mia presenza li ha comunque disturbati».

(Giovanni Cristiani)


© RIPRODUZIONE RISERVATA