Merone: proteste davanti alla Holcim
Il presidio davanti alla Holcim

Merone: proteste davanti alla Holcim

I dipendenti chiedono spiegazioni per l’incidente sul lavoro avvenuto giovedì in provincia di Varese e costato la vita a un ragazzo di 20 anni

Protesta questa mattina davanti allo stabilimento della Holcim di Merone. I dipendenti si sono sistemati davanti ai cancelli del cementificio per sensibilizzare sull’incidente accaduto ieri, giovedì, nella sede di Comabbio in provincia di Varese. Un ventenne bergamasco, impegnato in alcuni lavori per conto di una ditta esterna, è stato infatti trovato morto in un vano ascensore in circostanze ancora tutta da chiarire. Dalle prime ricostruzioni l’incidente sarebbe avvenuto in un’ala del cementificio soggetto a lavori di manutenzione e ristrutturazione dove diverse ditte esterne stanno operando in questo periodo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA