Montorfano. Siccità, la polemica scorre nella roggia

Montorfano. il capogruppo della minoranza replica alle accuse mosse dal sindaco Capuano. «Il blocco sul fondo ripulito ogni giorno di rami e foglie che sennò inquinerebbero il lago»

Montorfano. Siccità, la polemica scorre nella roggia
Ecco la chiusa della roggia Lubiana come appare “a secco”: Merry del Val non ne fa mistero

«Adesso intervengo io: non voglio le solite dichiarazioni uno contro l’altro, ma semplicemente lasciare che le immagini parlino da sole».

Domingo Merry del Val, capogruppo della minoranza Ies (Impegno e servizio) e marito della contessa Elena Barbavara, dopo settimane di scontri e polemiche sul livello del lago, apre le porte della storica dimora di famiglia e in un tour per l’ampio parco mostra la verità sulla chiusa della roggia Lubiana, l’unico emissario del lago.

Proprio questa chiusa, che esiste da decenni era finita nel mirino, quando nelle scorse settimane il lago aveva raggiunto livelli molto bassi, senza però toccare i record della caldissima estate del 2003.

La situazione di forte siccità ha scatenato la caccia all’untore: l’altra minoranza, “Il Rinnovo” chiedeva chiarezza sui prelievi di acqua da parte del vicino Golf Club Villa d’Este. Il club golfistico ha infatti i permessi per poter pescare dal lago in caso di necessità per irrigare i campi da gioco.

In realtà, come confermato dalla dirigenza, il Club golfistico preleva dall’acquedotto industriale che arriva da Como e non dal lago. Il sindaco, Giuliano Capuano, aveva poi denunciato l’apertura da parte di ignoti della chiusa manuale, che si trova all’inizio dell’unico emissario, la roggia che poi scende verso la Brughiera.

LEGGETE l’ampio servizio su LA PROVINCIA di SABATO 12 settembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}