Prosepio, è Nava il vice di Zuccon  Lettera anonima all’ex vicesindaco
Nel giugno 2019 l’insediamento del sindaco Barbara Zuccon dopo il successo elettorale (Foto by Stefano Bartesaghi)

Prosepio, è Nava il vice di Zuccon

Lettera anonima all’ex vicesindaco

Il consigliere vicino alla Lega già sindaco del paese ha sostituito Veronica Proserpio che si è dimessa dopo le polemiche per il video con Salvini

Nel giorno in cui il consigliere comunale ed ex sindaco Giulio Nava accetta di diventare il vice di Barbara Zuccon, ecco che nuovi elementi di tensione si addensano dopo la tempesta provocata dal filmato delle scintille in spiaggia tra l’ex vicesindaco Veronica Proserpio e il leader della Lega Matteo Salvini. Proprio l’ex vicesindaco Proserpio ha dichiarato di avere ricevuto una lettera anonima. «In questi giorni è successo di tutto con le offese personali su Facebook - ha detto Veronica Proserpio - ma giovedì 13 agosto ho trovato anche una lettera anonima, naturalmente di offese, anche nella mia cassetta postale. Farò di tutto naturalmente per tutelare me e la mia famiglia. La missiva ripeto anonima, datata 7 agosto, sembra provenire da Saronno, c’è una firma ma è illeggibile. Quel che mi sembra assurdo è che sia stata indirizzata a me e al mio datore di lavoro. Questo mi lascia davvero senza parole». Inutile addentrarsi in quanto scritto nella lettera perché è un lungo elenco, a punti, di insulti in cui si chiede tra le altre cose anche le dimissioni: « ...del sindaco solidale con la Proserpio». La lettera è scritta al computer mentre la firma, illeggibile, è vergata a mano. E a proposito della svolta nella giunta della lista civica che guida il paese, Veronica Proserpio non solo conferma quanto detto in passato, ma rincara la dose: «Avevo parlato di una giunta fascio-leghista. Ora il sindaco è vicino a Fratelli d’Italia, mentre il vicesindaco è vicino alla Lega. Mi sembra che di averci visto lungo e giusto».

(Giovanni Cristiani)


© RIPRODUZIONE RISERVATA