Scontro con un camion  Alex Zanardi gravissimo
Alex Zanardi all’inaugurazione dello stabilimento Enervit di Erba nel 2016

Scontro con un camion

Alex Zanardi gravissimo

Il campione paralimpico coinvolto in un incidente in Toscana

durante una staffetta. Da anni era il testimonial della Enervit di Erba

Sono gravissime le condizioni di Alex Zanardi, 53 anni, campione paralimpico di handbike e conduttore televisivo, icona della voglia di superare qualsiasi avversità. Come quella del terribile incidente avvenuto nel 2001 sulla pista del Lausitzring, in Germania, al volante di un bolido da Formula Indy.

Ma oggi pomeriggio un nuovo terribile incidente, proprio mentre con la handbike partecipava a una staffetta di atleti paralimpici, lo ha visto come sfortunata vittima. Il campione ora lotta per la vita all’ospedale di Siena dove è stato ricoverato in condizioni di estrema gravità, così si spiega dai sanitari che lo hanno sottoposto a un intervento di neurochirurgia.

Da loro aspetta notizie tutta Italia, e la moglie Daniela arrivata in serata all’Ospedale di Siena. Al policlinico Le Scotte, dove è arrivato con l’elisoccorso, Zanardi è «stato subito preso in cura dai professionisti del pronto soccorso, valutato in shock room”: le sue «condizioni sono gravissime per il forte trauma cranico riportato ed è al momento sottoposto ad un delicato intervento di neurochirurgia», riferisce il bollettino diffuso in serata.

Zanardi stava partecipando a una delle tappe toscane della staffetta con atleti paralimpici ’Obiettivo Tricolorè, un viaggio da nord a sud dell’Italia partito il 12 giugno e che avrebbe dovuto concludersi il 28 giugno. Lo scenario le bellissime colline della Val d’Orcia. Da Pienza si stava spostando in gruppo a San Quirico d’Orcia per raggiungere Castelnuovo dell’Abate, a Montalcino. Poco prima delle 17, lungo la statale 146, si è scontrato con un camion che procedeva in direzione opposta. Da chiarire la dinamica dell’incidente.

Zanardi stava procedendo in un tratto in discesa, era insieme a un’altra decina di partecipanti della staffetta: si erano staccati dal gruppo più numeroso. «Ero davanti a lui quando ho sentito un grande rumore, ho visto lui ribaltato, sulla fossetta. Sono tornato indietro e ho visto una cosa che non avrei voluto vedere nella mia vita» le parole di Paolo Bianchini, proprietario dell’azienda vinicola Ciacci Picoclomini d’Aragona dove gli atleti sarebbero dovuti arrivare stasera e che si era unito al gruppo prima di Pienza, a Torrita.

Alex Zanardi è molto noto nel territorio comasco: da molti anni è uno degli atleti di punta - nonché testimonial - dell’azienda Evervit di Zelbio, con la quale collaborava nello studio di prodotti specifici per chi pratica attività sportiva. Grande amico del presidente Alberto Sorbini, nel 2016 aveva anche partecipato all’inaugurazione del nuovo stabilimento di Erba.


© RIPRODUZIONE RISERVATA