Segrino, bagnina fuori servizio  salva donna che stava annegando
Alin Mazzucotelli, 21 anni, bagnina del lido del Segrino

Segrino, bagnina fuori servizio

salva donna che stava annegando

Decisivo l’intervento di Alin nel lago: «Annaspava lontana dalla riva»

Si è buttata nel lago del Segrino e ha salvato la vita della donna in piena crisi. Il gesto di Alin è andato ben oltre il dovere di un bagnino. Lo sa bene la donna di 61 anni che martedì alle 19,30 è stata soccorsa prontamente dalla bagnina fuori servizio Alin Mazzucotelli, 21 anni, gli ultimi tre dei quali trascorsi ad assistere i bagnanti del lido. «Si agitava e urlava a 30 metri dalla riva oltre le boe, era in una zona abbastanza profonda, mi sono buttata e l’ho raggiunta – spiega la giovane Alin - Ho cercato di tranquillizzarla e poi l’ho recuperata portandola verso il lido. Diceva di essere accompagnata dalla sorella ma poi in realtà era da sola. Quando siamo arrivate a riva ho visto che comunque era in buona salute, non aveva difficoltà respiratorie, era solo molto agitata. Poi è arrivato il personale dell’ambulanza che si è preso cura della signora». A dare l’allarme sono state due clienti del bar del lido Aquilegia: «Hanno segnalato una donna in acqua. Non la si vedeva neppure, si sentiva solo la richiesta di aiuto». La titolare del lido Alessia Binda racconta di avere vissuto momenti drammatici nella serata che appariva di calma piatta. «Siamo corsi tutti in riva al lago -spiegano la bagnina e la titolare del lido - Abbiamo visto annaspare oltre le boe una persona in lontananza che cercava di mantenersi a galla. Si sentivano nitidamente le invocazioni di aiuto». E a quel punto tutto il personale del lido ha dato vita a un pronto intervento di soccorso degno della migliore organizzazione. Alin si è tuffata in acqua per raggiungere nel minor tempo possibile la donna in difficoltà, il cuoco Romano ha recuperato la cassetta del pronto soccorso e il defibrillatore, la titolare ha subito telefonato al 112, la responsabile del bar Laura ha messo in acqua il pattino di salvataggio per aiutare la bagnina, mentre una delle due clienti è entrata in acqua per fornire supporto ad Alin mentre portava la donna a riva. Quindi l’arrivo dei soccorsi, ambulanza e vigili del fuoco.

(Giovanni Cristiani)


© RIPRODUZIONE RISERVATA