Sorpresa a don Carlo  Celebrerà la messa  con Papa Francesco

Sorpresa a don Carlo

Celebrerà la messa

con Papa Francesco

Il prevosto di Lurago e Lambrugo d’Erba sarà giovedì in Santa Marta per una funzione speciale Il regalo più bello per l’anniversario di sacerdozio

«Uno speciale dono per il quale ringrazio, portando tutti nella mia preghiera». Il prevosto dell’unità pastorale di Lurago e Lambrugo, don Carlo Leo, giovedì mattina, 9 gennaio, concelebrerà la messa in Vaticano, alla Domus Sanctae Marthae, insieme a Papa Francesco.

L’annuncio gioioso e pieno di gratitudine è stato dato dallo stesso sacerdote sul foglietto settimanale e durante le messe dell’Epifania. Uno dono speciale, come lo ha definito lo stesso prevosto, che arriva a completamento dell’anno, il 2019, che ha segnato il 25esimo dell’ordinazione sacerdotale di don Carlo.

Originario di Beverate di Brivio, il parroco venne ordinato sacerdote dall’allora Cardinale Arcivescovo di Milano, Carlo Maria Martini.

Don Carlo è stato dal 1994 al 2008 a Uboldo, in provincia di Varese, dal 2008 al 2010 è stato amministratore pastorale a Lambrugo, e dal 2010 a oggi è prevosto e parroco di Lurago e Lambrugo, che per la prima volta nella storia sono state accorpate nella stessa unità pastorale.

Nel giugno del 2019 Lurago e Lambrugo avevano già festeggiato il parroco solennemente con momenti liturgici e momenti di aggregazione e festa popolare. «Quei giorni hanno mostrato a me e a tutti noi come abbiamo imparato a parlarci cuore a cuore e come la vera gioia abbia superato ogni formalità – ribadisce don Carlo, parlando dei suoi parrocchiani – Sono stati tantissimi i messaggi e le parole di affetto sincero: ora arriva questo dono della concelebrazione con il Papa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA